Aktivitäten

Vivere il Deltamappa delta poDie sportlichen und sonstigen Aktivitäten im Naturpark des Podeltas sind zahlreich und entsprechen verschiedenen Formen des Slow Tourism. Mit dem Fahrrad, Boot, Kanu oder zu Fuß können wir Ausflüge machen und auf ideale Weise die Schutzgebiete des Parks kennenlernen. Karte des Parks herunterladen

Weiterlesen...

Gasteinrichtungen

Diese E-Mail-Adresse ist vor Spambots geschützt! Zur Anzeige muss JavaScript eingeschaltet sein!

Die Küche der Polesine ist eine einfache, authentische Küche aus lokalen Produkten: Fisch, Gemüse (besonders erwähnenswert sind der Radicchio und andere Salate sowie der Kürbis), Reis, Schweinefleisch (Bondola ist eine für die Gegend typische Wurst) und Meeresfrüchte.

Weiterlesen...

Piano gestione ZPS

La Rete Natura 2000 e il Piano di Gestione (PdG) ZPS IT 3270023 "Delta Po"

Con la Direttiva Habitat (Direttiva 92/42/CEE) è stata istituita la rete ecologica europea "Natura 2000": un complesso di siti caratterizzati dalla presenza di habitat e specie sia animali e vegetali di interesse comunitario, la cui funzione è quella di garantire la sopravvivenza a lungo termine della biodiversità presente sul continente europeo.
L'insieme di tutti i siti definisce un sistema strettamente relazionato da un punto di vista funzionale: la rete non è costituita solamente dalle aree ad elevata naturalità identificate dai diversi paesi membri, ma anche da quei territori contigui ad esse ed indispensabili per mettere in relazione ambiti naturali distanti spazialmente ma vicini per funzionalità ecologica. E' bene specificare quindi che i siti Natura 2000 comprendono una moltitudine di situazioni sia dal punto di vista ecologico, sia da quello socio-economico, sia per quanto riguarda le condizioni attuali di pianificazione territoriale.
Da quanto si legge all'art. 3 della Direttiva Habitat "[...] questa rete, formata dai siti in cui si trovano tipi di habitat naturali, deve garantire il mantenimento ovvero, all'occorrenza, il ripristino, in uno stato di conservazione soddisfacente, dei tipi di habitat naturali e degli habitat delle specie interessati nella loro area di ripartizione naturale. La rete Natura 2000 comprende anche le zone di protezione speciale classificate dagli Stati membri a norma della Direttiva 79/409/CEE". La Rete è perciò costituita dai Siti di Interesse Comunitario e appunto dalle ZPS.

I Siti di Interesse Comunitaria (SIC) istituiti ai sensi della Direttiva Habitat al fine di contribuire in modo significativo a mantenere o a ripristinare un habitat naturale o una specie in uno stato di conservazione soddisfacente. Gli stati membri definiscono la propria lista di Sic proposti (pSIC) sulla base dei criteri individuati nella Direttiva 92/43/CEE. Per l'approvazione dei pSIC la lista viene trasmessa formalmente alla Commissione Europea, Direzione Generale (DG) Ambiente, unitamente, per ogni sito individuato, ad una scheda standard informativa completa di cartografia. Spetta poi successivamente al Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio, designare, con decreto adottato d'intesa con ciascuna regione interessata, i SIC elencati nella lista ufficiale come "Zone speciali di conservazione" (ZSC).

Il Piano di Gestione è uno strumento operativo che disciplini gli usi del territorio al fine di renderli compatibili con la presenza in condizioni ottimali degli habitat e delle specie che hanno determinato l'individuazione della ZPS ed individui le azioni e gli interventi di conservazione necessari al loro mantenimento e/o ripristino.
Il PdG per i siti della rete Natura 2000 - la cui importanza è sottolineata dalla stessa Direttiva 92/43/CEE "Habitat" - rappresenta, assieme alle misure di conservazione, uno strumento fondamentale per la tutela della biodiversità del singolo sito e dell'intera rete.
Le indicazioni fondamentali per una corretta gestione devono essere sviluppate basandosi su alcuni concetti chiave nella gestione di territori particolarmente caratteristici di specie vegetali e faunistiche: la gestione deve portare ad un miglioramento dello stato di conservazione ed evitare che questo sia perturbato o peggiorato; la gestione deve tener conto delle esigenze economiche, sociali e culturali, nonché delle particolarità regionali e locali; nella gestione i siti non sono da considerare isolati, ma inseriti in un più ampio contesto di rete ecologica ed è possibile avviare attraverso il Piano di Gestione iniziative per una loro migliore integrazione; i siti sono da monitorare regolarmente ed occorre redigere una relazione periodica sullo stato di conservazione e gli sviluppi in atto.

Il gruppo di lavoro per la redazione del Piano di Gestione della ZPS IT 3270023 "Delta Po" è costituto dall'Ente Regionale Parco Delta del Po, dal Consorzio Ferrara Ricerche - Istituto Delta srl e dall'Università IUAV di Venezia - Facoltà di Pianificazione del Territorio.

Contatto email del gruppo di lavoro: Diese E-Mail-Adresse ist vor Spambots geschützt! Zur Anzeige muss JavaScript eingeschaltet sein!

Schwerpunkte

Emergenza Epidemiologica da COVID-19, accesso agli uffici dell'Ente Parco

Avviso Accesso limitato copia

Gli incontri per la formazione di operatori degli Info-point del Parco sono temporaneamente sospesi

info pointCOMUNICAZIONE IMPORTANTE: Tutte le lezioni previste del Progetto Info-Point sono temporaneamente sospese e rinviate a data da destinarsi.

Tutte le lezioni saranno scaricabili dal sito dell'Ente Parco, ecco l'interessante analisi del dottor Stefan Marchioro funzionario della Regione Veneto

La guida tematica al Museo di Adria utilizzata all'incontro infopoint di giovedì 20.02.2020 è scaricabile alla pagina  https://polomusealeveneto.beniculturali.it/musei/museo-archeologico-nazionale-di-adria/informazioni-e-orari

 

“A scuola di mare e biodiversità su Goletta Verde”. Sottoscritto il protocollo di intesa per la realizzazione del polo di educazione ambientale più qualificato e suggestivo dell’Adriatico. Tutti a bordo!

image1La Regione Veneto, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, l’Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po e Legambiente Onlus hanno sottoscritto un protocollo di intesa per la realizzazione del progetto “A scuola di mare e biodiversità su Goletta Verde”. L’accordo è finalizzato alla creazione di un polo qualificato per l’attività di formazione, informazione, sensibilizzazione ed educazione all’ambiente e alla biodiversità terrestre e marina.

Weiterlesen...

L'App che definisce il Perimetro del Parco

confini parcoIl Perimetro del Parco Regionale Veneto del Delta del Po sarà ben individuabile grazie a questa preziosa applicazione scaricabile gratuitamente dagli app store digitando "confini parco" per installarla occorrerà semplicemente cliccare sull'iconcina verde con il simbolo del cacciatore che apparirà sul proprio cellulare.

 

Sommer Wandern in den Park des Po-Delta

  volantino caleri venerdi seraING LOCANDINA ESTATE 2017 ENGLISH 1

Immagini per web TEDESCO-01Immagini per web TEDESCO-02Immagini per web TEDESCO-03

Das Podelta

Parco del DeltaDer Po, auch der "sanfte Riese "genannt, ist der längste Fluss Italiens. Auf einer Strecke von 650 km Kilometern durchquert er die Poebene bis zur Adria, wo er sich in ein Delta auffächert und so eines der größten Feuchtgebiete in Europa und dem Mittelmeerraum geschaffen hat.

Weiterlesen...

Das Leben im Delta

Vivere il DeltaDas Podelta ist ein wunderschönes Gebiet und noch weitgehend unbekannt. Es lädt zur langsamen Entdeckung der harmonischen Landschaft ein, der warmen und rustikalen Gastfreundschaft seiner Landhäuser ("casoni"), der Pontonbrücken, des geheimnisvollen dicken Schilfrohrs, der weiten Horizonte, der Aktivitäten in den Teichen, Lagunen und Gemüsegärten, und bezaubert durch den Charme der Meeresmündung und der äußersten Küstenstreifen, Sandbänke aus feinstem Sand, die ins Meer übergehen.


 

Weiterlesen...

Scarica l'App ufficiale
Get it on Google Play

Scan me!
Scan me & Get on Google Play!

Oppure visita la versione mobile da tutti i dispositivi
Scan me & e browse!

Veranstaltungen

Geschehen 2020

Die Veranstaltungsseite bezüglich Events im Park und den entsprechenden Parkgemeinden wird ständig weiterentwickelt und regelmäßig durch das Einfügen neuer Termine aktualisiert.

Weiterlesen...